le iene

Yulin, l'Italia contro il festival cinese dei cani da macello

Come ogni anno inizia il festival cinese dove i cani vengono maltrattati e poi macellati. Le Iene contattano l'ambasciata italiana

Condividi
"Chiediamo che il festival di Yulin possa cessare al più presto. Reiteriamo la nostra più ferma condanna di ogni forma di violenza e maltrattamento nei confronti degli animali da compagnia, dando voce alle sensibilità manifestate da tanti cittadini italiani". L'ambasciata italiana a Pechino ha preso posizione contro il festival di Yulin, dove ogni anno vengono torturati, uccisi e macellati migliaia di cani e gatti.

Lo scorso anno un servizio de Le Iene aveva documentato, grazie a una serie di telecamere nascoste, la situazione nel mercato di Yulin, dove gli animali sono maltrattati e tenuti in condizioni atroci prima di essere macellati e cucinati.

Qui sopra riproponiamo il servizio completo, non censurato. Attenzione: alcune immagini sono molto forti e potrebbero urtare i più sensibili.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
27 giugno 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154