Le Iene

Strage di Erba, anomolie sulle intercettazioni

Le Iene tornano a parlare della strage di Erba per chiedere conto al monistro Bonafede e alla procura di Como di alcune stranezze

Condividi
Ancora dubbi su come sono state condotte le indagini nel caso ricordato come la strage di Erba, avvenuta l'11 dicembre 2006 e per cui sono stati condannati all’ergastolo Olindo Romano e Rosa Bazzi, considerati colpevoli dell’uccisione di Raffaella Castagna e del figlio Youssef, della mamma Paola Galli e della vicina Valeria Cherubini, oltre che del ferimento di Mario Frigerio, poi scomparso nel settembre del 2014.

Le Iene, già autrici di un lungo speciale, tornano a Como, per chiedere conto alla procura di una anomalia: alcune intercettazioni sono state tagliate? Chi è si è occupato veramente di queste intercettazioni? Perché il 40% di questa società esterna è costituito da una società anonima svizzera?

Antonino Monteleone e Marco Occhipinti intervistano anche il ministro Bonafede, per capire se e come è possibile che diversi audi non si trovino o non corrispondano ai brogliacci delle forze dell'ordine. In alto, il servizio completo.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
14 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154