DIBATTITO

Sigaretta elettronica, pubblicità vietata e influencer

L'inviato de Le Iene Alessandro Politi mostra come molti influencer di Instagram aggirino il divieto di pubblicità del prodotto

Condividi
"Ho iniziato fumarla a 13 anni, vedevo tutti che provavano allora volevo provare anche io. Fa figo, è bella anche esteicamente". A parlare con Alessandro Politi de Le Iene sono un gruppo di 14enni fuori da una scuola, che spigano perché fumano la sigaretta elettronica.

Politi mostra come su Instagram molti influencer si mostrino nei post e nelle stories mentre svapano. In Italia è vietata la pubblicità della sigaretta elettronica e del liquido utilizzato per ricaricarla, così alcune aziende cercano di aggirare il divieto camuffando i post sponsorizzati e chiedendo agli influencer di apparire più naturali possibile. Tutte le ambiguità di questo sistema nel servizio de Le Iene.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
18 novembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154