LE IENE

Ospedali da incubo, continua il viaggio in Calabria

Le Iene continuano a raccontare la situazione degli ospedali calabresi tra malasanità e 'ndrangheta

Condividi
Prosegue l’inchiesta de Le Iene sui cosiddetti Ospedali da Incubo in Italia e in particolar modo in Calabria. Qui il binomio tra malasanità e ‘ndrangheta sembra una realtà all’ordine del giorno.

“Dovevano fare dei lavori di ampliamento del reparto di rianimazione, il costo è passato da 80mila a 280mila euro. Hanno rotto i muri e le porte con i malati dentro nei letti” racconta un testimone. Le Iene hanno chiesto a Francesco Zavattaro, gestore di tutte le strutture ospedaliere del Friuli, come sia possibile una situazione come quella calabrese: “Siamo nell’inverosimile, è proibito nel nostro Paese”.

Anche il ministro della Salute, Giulia Grillo esprime tutta la sua preoccupazione: “Siamo messi molto male, qui ognuno fa quello che vuole”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
27 febbraio 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154