LE IENE

Omicidio Vannini, due nuove testimonianze esclusive

Le Iene tornano sul caso del giovane ucciso il 17 maggio 2015 da Antonio Ciontoli, il padre della sua fidanzata

Condividi
Sembrano esserci ancora parecchi dubbi sulla misteriosa morte di Marco Vannini, il giovane ucciso da Antonio Ciontoli mentre si trovava a casa della sua fidanzata. L'inviato de Le Iene Giulio Golia ha raccolto due testimonianze esclusive, intervistando brigadiere Manlio Amadori, uno dei primi carabinieri a intervenire la sera dell'omicidio nel maggio 2015 e quella di Massi, ex datore di lavoro di Marco.

Quest'ultimo cerca di ricostruire gli ultimi contatti avuti con il ragazzo, mostrando una particolare emozione nonostante gli anni passati dalla tragedia. Ma anche alcune dichiarazioni del brigadiere Amadori lasciano molti punti interrogativi su quanto realmente accaduto.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
08 aprile 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154