CRONACA

Morte Ugo Russo, il padre: "Napoli ha perso un figlio"

Il 15enne è morto a Napoli durante un tentativo di rapina, con due colpi di pistola sparati da un carabiniere: a Le Iene l'intervista di Giulio Golia ai genitori del ragazzo

Condividi
"La città di Napoli ha perso un figlio. Ugo ha sbagliato, ma se il carabiniere ha sparato per defendersi perché gli ha sparato in testa?". Giulio Golia de Le Iene parla con Vincenzo Russo, il papà di Ugo, il 15enne morto a Napoli per due colpi di pistola durante un tentativo di rapina.

La dinamica è ancora da verificare. Secondo le prime ricostruzioni, Ugo sarebbe arrivato a bordo di un motorino guidato da un ragazzo poco più grande. Avrebbe puntato la pistola giocattolo contro il finestrino della macchina di un carabiniere in borghese, che per reazione ha estratto l'arma ed esploso almeno due colpi. Il padre, in lacrime, racconta a Le Iene i tragici momenti successivi: dall'arrivo in ospedale, al riconoscimento del corpo.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
04 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154