L'accusa

Misure anticoronavirus a Palermo: "Runner spintonato dagli agenti a Mondello"

Come mostrato da Le Iene, un uomo viene fermato dalla polizia mentre fa jogging: "Sono dell'Arma, perché mi stuzzicate?"

Condividi
Accerchiato da alcuni agenti e spintonato. È quanto avrebbe subìto un runner siciliano, fermato dalla polizia mentre correva sul lungomare di Mondello, a Palermo, come mostra un video pubblicato dalla trasmissione Le Iene.

"Vengo dall'Arma dei carabinieri, perché mi stuzzicate?", si sente dire dall'uomo che indietreggiando inciampa e cade a terra. Il ragazzo cerca poi di divincolarsi dalla presa dei poliziotti che continuano a intimargli di andare a casa.

Il decreto emanato per contenere il coronavirus consente l'attività fisica all'aperto, purché non si creino assembramenti. L'uomo però è stato comunque denunciato perché proveniva dal quartiere Zisa, distante troppi chilometri da Mondello, secondo gli agenti.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
16 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154