L'INCHIESTA

Mario Biondo, parla la madre: "Anche un suicidio si deve dimostrare"

La iena Cristiano Pasca continua a indagare sul caso della morte di Mario Biondo. I genitori del cameraman non credono alla versione del suicidio

Condividi
Le Iene si occupano da molto tempo della morte di Mario Biondo, il cameraman palermitano sposato con la star spagnola Rachel Sanchez Silva. Il 30 maggio del 2013, Mario veniva trovato impiccato alla libreria della sua abitazione a Madrid. Dopo che la polizia spagnola archivia il caso come suicidio, i famigliari sporgono denuncia in Italia per omicidio contro ignoti. Come è morto Mario Biondo? Si è davvero suicidato oppure è stato ucciso da qualcuno?

Sul corpo del cameraman, sono state svolte tre autopsie, la prima in Spagna e le due successive in Italia. Anche l'ultima autopsia conferma l'ipotesi del suicidio.

Ai microfoni de Le Iene, i genitori di Mario mettono in discussione la versione ufficiale e sono convinti che la verità sulla morte del figlio non sia ancora venuta alla luce. "È impossibile che tu effetti un’autopsia e faccia queste caz***te. Come un omicidio si deve dimostrare, anche un suicidio si deve dimostrare”, afferma la madre del ragazzo. La iena Cristiano Pasca si continua a occupare dei punti ancora anomali di questo caso.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
27 novembre 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154