LE IENE

Imprenditore simbolo antimafia morto suicida

Rocco Greco si è sparato dopo aver ricevuto l’interdittiva antimafia

Condividi
Le Iene ricostruiscono la vicenda di Riccardo Greco, detto Rocco, l'imprenditore di Gela diventato famoso per le sue denunce nei confronti dei clan locali che chiedevano il pizzo. Ma il 27 febbraio 2019 decide di togliersi la vita. Il motivo? Il prefetto firma contro la sua società l’interdittiva antimafia.

“Papà è l’unica vittima di questa situazione, era stato il primo a Gela a denunciare e l’hanno costretto a suicidarsi”, queste le parole del figlio. “Insieme a lui c’erano altri sette imprenditori stanchi di questa situazione e che hanno denunciato il racket”. Cosima Di Stani, prefetto di Caltanissetta scrive: “Emerge un pericolo di infiltrazione mafiosa”, riferendosi alla società di Rocco, che decide di farla finita.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
27 marzo 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154