ANTICIPAZIONI

Le Iene, caso Garlasco: i legali di Alberto Stasi chiedono la revisione del processo

L'avvocato di Alberto Stasi chiede di rivedere il processo di condanna a 16 anni di carcere per l’omicidio di Chiara Poggi: il servizio completo martedì 23 giugno a Le Iene

Condividi
Laura Panciroli, l'avvocato di Alberto Stasi, rinchiuso nel carcere milanese di Bollate da quasi 5 anni, chiede di rivedere il processo di condanna a 16 anni di carcere per l’omicidio di Chiara Poggi. Sono passati 13 anni dalla morte della ragazza e ancora molti punti sono oscuri. Alessandro De Giuseppe svela nuovi elementi di questa oscura vicenda, raccolti dopo aver ascoltato la richiesta di Stasi che, qualche tempo fa, ha scritto una lettera dal carcere, indirizzata alla trasmissione.

Oggi, dopo anni di indagini i suoi avvocati dicono di avere le carte giuste per arrivare a una nuova verità. Questa la dichiarazione: "Abbiamo depositato una richiesta di revisione della condanna di Alberto Stasi. In questa vicenda tragica, ma anche oscura, non sono ancora state scritte le pagine giuste e definitive”, afferma Laura Panciroli, legale del ragazzo condannato a 16 anni di carcere per aver ucciso a martellate la sua fidanzata Chiara Poggi a Garlasco (Pavia) il 13 agosto 2007. “Questo è davvero un errore. Alberto Stasi non è responsabile di questo fatto”, aggiunge Panciroli, nominata nel dicembre scorso "per una completa rilettura della complessa vicenda processuale, finalizzata alla sua revisione". Il servizio completo martedì 23 giugno Le Iene in prima serata su Italia 1.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
23 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154