LE IENE

Diego, investito da un treno. I famigliari: “Vogliamo giustizia”

L’appello dei parenti del ragazzo travolto a Inverigo nel 2013

Condividi
Diego è morto a 20 anni, nel dicembre del 2013. Il ragazzo è stato investito da un treno a Inverigo, in provincia di Como, mentre la famiglia, poche centinaia di metri più in là, lo aspettava per il pranzo domenicale.

Le indagini sulla tragedia portano all’archiviazione del caso: Diego ha attraversato le sbarre chiuse ed è stato investito. Ma molte persone dicono che non sempre quelle sbarre funzionavano. Inoltre da una nuova perizia che incrocia i dati del treno con quelli delle sbarre risulta che il treno si sia fermato 300 metri prima del passaggio a livello: i dati sarebbero quindi incongruenti con la realtà dei fatti.

Lunedì 15 aprile gli avvocati della famiglia di Diego hanno presentato un’istanza al tribunale di Como per fare chiarezza su cosa sia successo quando il ragazzo è stato investito. L’appello della mamma a Le Iene: “Ci devono dare delle risposte. Per Diego deve essere fatta giustizia”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
17 aprile 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154