CRONACA

Davide Vannoni, morto a 53 anni l'inventore del discusso metodo Stamina

L'inventore del controverso trattamento Stamina è morto il 10 dicembre 2019 a Torino per una malattia con cui combatteva da tempo

Condividi
Davide Vannoni, l'inventore del controverso metodo Stamina, è morto a 53 anni a Torino il 10 dicembre 2019, dopo aver convissuto per anni con una malattia incurabile come riporta La Repubblica.

Vannoni è finito al centro delle polemiche nel 2013, quando attraverso il suo trattamento sosteneva di poter curare alcune malattie neurodegenerative con la somministrazione di cellule staminali. Il suo metodo non aveva alcun evidenza scientifica, e il 18 marzo 2015 Vannoni, accusato di associazione a delinquere, aveva patteggiato una pena a 22 mesi, con l'impegno di non praticare più in Italia. Della vicenda si erano occupate Le Iene.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
10 dicembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154