logoloading

LE IENE

Cesare Battisti: "Chiedo scusa alle vittime"

Per la prima volta dopo quarant'anni, il militante dei Pac Cesare Battisti, davanti ai magistrati, ammette la sua partecipazione a quattro omicidi

Condividi
"Mi rendo conto del male che ho fatto e chiedo scusa ai familiari" delle vittime. Cesare Battisti, il super latitante e militante del gruppo armato Pac negli anni Settanta, arrestato nel gennaio 2018 ed estradato in Italia dal Brasile, ammette il proprio coinvolgimento nelle azioni addebitategli dai magistrati.

"Tutto quello ricostruito dagli atti giudiziari corrisponde al vero: i quattro omicidi, i tre ferimenti e una marea di rapine e furti per autofinanziamento", spiega il pm Attilio Nobili per riassumere le ammissioni fatte da Battisti nelle quattro ore di interrogatorio. Qui in alto l'intervista realizzata da Le Iene a Cesare Battisti nell'ottobre 2017.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
25 marzo 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154