L'appello

Bambini e malattie rare, l’appello dei genitori a Le Iene

Veronica Ruggeri ci racconta le storie e i problemi quotidiani con cui devono convivere alcune famiglie italiane

Condividi
Samuel ha cinque anni e dorme 23 ore al giorno, Maddalena ha due anni e non ha il controllo del proprio corpo, Esmeralda, invece, di anni ne ha sei e ha bisogno di continue trasfusioni per scongiurare il pericolo infezioni.

A raccontare le storie di questi tre bambini, affetti da malattie rare, è Veronica Ruggeri de Le Iene, che ha incontrato i loro genitori lasciati soli ad affrontare i problemi quotidiani e le cure costose ma necessarie per queste patologie.

"Non ci sono studi, non ci sono cure, non c’è niente", racconta il papà di Samuel che aggiunge: "Il senso di impotenza ti logora". Sensazione condivisa anche dagli altri genitori che chiedono aiuto per i loro figli: "Credo che uno Stato non debba dimenticarsi di questi bambini e delle loro malattie", afferma la mamma di Esmeralda.

In alto il servizio, con l'appello al ministro della Salute, Roberto Speranza.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
14 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154