LO SCHERZO

Alessio Cragno, lo scherzo de Le Iene

I compagni di squadra Joao Pedro e Leonardo Pavoletti cercano di tirarlo dentro un giro di calcio scommesse con un boss della mafia russa

Condividi
"Io non giudico nessuno, non voglio farlo e non mi interessa. Ma tu vai a casa e dormi tranquillo adesso? Fossi in te tornerei a casa e gli direi: ora basta, non mi cercare più". Il portiere del Cagliari Alessio Cragno è stupito e deluso dal comportamento di due compagni di squadra che, complici dello scherzo de Le Iene, cercano di coinvolgero in un giro di calcio scommmesse della mafia russa.

Joao Pedro e Leonardo Pavoletti lo portano a casa del boss Vladimir: i due calciatori hanno fatto perdere un sacco di soldi al finto boss, che ora chiede al 26enne di risolvere i loro problemi.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
22 ottobre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154