LE IENE

Alessandro Di Battista: "Lavoro in nero nella ditta? Va regolarizzato"

Le Iene scoprono che Vittorio Di Battista ha tenuto un lavoratore in nero nella sua azienda. Il figlio Alessandro: "Situazione da regolarizzare"

Condividi
"Sì, ho tenuto un lavoratore in nero 4-5 ore a settimana: pensi che scoop". Lo ammette Vittorio Di Battista, il padre dell’ex deputato del Movimento 5 Stelle Alessandro, a un incredulo Marco Occhipinti de Le Iene.

“Se giustifico il lavoro nero? In certi aspetti sì, è diffuso in maniera totale in Italia”, spiega Di Battista padre. “Non penso di essermi approfittato del lavoratore, non mi pare bello il lavoro nero, ma mi pare obbligato”.

L’inviato torna poi da Alessandro Di Battista, che aveva incontrato per i debiti della ditta di famiglia di cui è azionista di maggioranza. “Ho saputo del lavoratore in nero la mattina prima che venissi da me”, confessa Di Battista. “C’è qualcosa che non va, e che va assolutamente sistemata”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
27 gennaio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154