LA PUPA E IL SECCHIONE

Le scuse di Stella Manente: "Mi vergogno per aver nominato Hitler"

Nella prima puntata de La pupa e il secchione e viceversa, Stella Manente si scusa per le sue affermazioni durante lo scorso Gay Pride di Milano

Condividi
"Mi trovavo senza saperlo in mezzo al Gay Pride. Lo so che è grave, ma non sapevo neanche cosa fosse un Gay Pride. Ho mostrato tutta questa manifestazione e ho detto delle brutte parole. Ne è uscito un caso mediatico".

La prima puntata de La pupa e il secchone e viceversa si apre con le scuse di Stella Manente per alcune sue affermazioni risalenti alla scorsa estate. Durante l'ultimo Gay Pride di Milano, la modella e influencer invocò Hitler sul suo profilo Instagram perché rischiava di perdere il treno a causa della manifestazione. La ragazza fu subito duramente criticata e attaccata sui social. Stella Manente si scusò pubblicamente ammettendo di aver sbagliato e di non sapere nulla sul corteo del Gay Pride.

All'inizio della sua esperienza ne La pupa e il secchione e viceversa, la giovane torna sull'argomento: "Mi vergogno come persona per aver nominato Hitler. Capita che il nostro cervello non è collegato alla nostra bocca".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
08 gennaio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154