POLEMICA

Coronavirus, vietata la respirazione bocca a bocca

Ospite a Fuori dal coro, Paolo Del Debbio critica le misure prescritte dall'Inail e dall'Istituto superiore di sanità per le operazioni di salvataggio da parte dei bagnini

Condividi
"Uno può essere una testa di ca**o, ma non oltre un certo limite. Ma io dico: vuoi sentire un bagnino? Vuoi sentire uno della sicurezza che ti dice come fare? Vuoi sentire uno che c'è lì, o pensi di fare il comitato di sti ca**i?". Ospite a Fuori dal coro, Paolo Del Debbio critica con fermezza le misure previste dal documento dell'Inail e dell'Istituto Superiore di Sanità per il soccorso dei bagnanti in difficoltà.

Nel servizio precedente, i bagnini si lamentano perché secondo le nuove disposizioni sarebbe vietata la respirazione bocca a bocca, il bagnino dovrebbe indossare la mascherina mentre nuota e una volta tornato a riva indossare dei guanti, facendo perdere secondi preziosi al salvataggio.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
20 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154