Storia della Seconda Guerra Mondiale

L'orrore di Natzweiler-Struthof - Storia di un campo nazista

Il Natzweiler-Struthof : unico campo di concentramento in territtorio francese cancellato dalla memoria storica e conosciuto come il laboratorio di medici nazisti.

Condividi
L'orrore di Natzweiler-Struthof - Storia di un campo nazista è un documentario diretto da Anne-Sophie Chaumier Le Conte nel 2018.

Il campo fu operativo dal 21 maggio 1941 fino al settembre 1944, quando le guardie SS evacuarono il campo, che venne liberato dalle forze americane il 23 novembre 1944. In totale vennero internate circa 40.000 persone, provenienti dalla Polonia, dall'Unione Sovietica, dai Paesi Bassi, dalla Francia, dalla Germania e dalla Norvegia. Conosciuto come un vero e proprio laboratorio per medici nazisti, il campo di Natzweiler-Struthof e' stato cancellato dalla memoria storica. Chi erano i torturatori che lo gestivano? Cosa e' successo veramente qui in questo luogo nascosto? Gli ultimi sopravvissuti fanno luce su questo oscuro capitolo della storia.
Gli ufficiali e i responsabili del campo vennero giudicati al Processo di Norimberga: Fritz Hartjenstein, il comandante del campo, morì in prigione prima che fosse emessa la sentenza, Kurt Geigling e Magnus Wochner vennero condannati a 10 anni di prigione, Josef Muth a 15 anni, mentre Franz Berg e Peter Straub vennero impiccati l'11 ottobre 1946. Una fondamentale testimonianza sul campo di Natzweiler-Struthof ci è stata lasciata dallo scrittore triestino di lingua slovena Boris Pahor, che nel suo Necropoli (Nekropola, 1967) racconta la sua esperienza di internato.
05 febbraio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154