DRITTO E ROVESCIO

Trieste e immigrazione nella nuova puntata di Dritto e rovescio

Giovedì 10 ottobre, in prima serata su Rete 4, va in onda Dritto e rovescio, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Paolo Del Debbio

Condividi
Giovedì 10 ottobre, in prima serata, nuovo appuntamento con “Dritto e rovescio”, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Paolo Del Debbio che, in copertina, in un reportage girato a Trieste, mostrerà materiale e testimonianze esclusive sulla vicenda dei due agenti di polizia uccisi lo scorso venerdì.

In apertura, un inedito “faccia a faccia” tra il conduttore e il direttore del quotidiano “Libero” Vittorio Feltri, sull’attualità politica e i suoi protagonisti, per commentare l’operato e le dichiarazioni dei leader politici italiani: dal premier Giuseppe Conte a Matteo Renzi, da Luigi Di Maio a Silvio Berlusconi, da Matteo Salvini a Lorenzo Fioramonti. Al centro del dibattito anche l’economia con un approfondimento sulla nuova Finanziaria. L’esecutivo giallorosso promette di bloccare l’aumento dell’Iva, tagliare il cuneo fiscale e aumentare il salario minimo.

Ma le misure previste danneggeranno la classe media? Se ci saranno nuove tasse, non c’è il rischio che aumenti invece l’evasione? Se ne discuterà con la senatrice Lucia Borgonzoni (Lega), il deputato Andrea Ruggieri (FI) e Gianfranco Librandi (Italia Viva).

Con i deputati Emanuele Fiano (Pd) e Giovanni Donzelli (FdI) spazio anche all’immigrazione con un’inchiesta che mostra l’aumento degli sbarchi nel nostro Paese e un reportage da Milano che documenta come gli immigrati commettano reati tre volte in più rispetto ai cittadini italiani: c’è una stretta correlazione tra questi fatti?

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
09 ottobre 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154