POLITICA

Giovanni Toti: "Riapertura spiagge? In Molise solo qualche fiumiciattolo"

In collegamento con Dritto e rovescio, parlando di riaperture diversificate per regione, il governatore della Liguria fa un paragone tra la sua regione e il Molise

Condividi
"Il nostro paese è diverso. Se io apro le spiagge produco un effetto massa di sicuro, cosa che non faccio se le apre il mio amico Donato Toma del Molise: produrrà forse qualche persona che va su una spiaggia di un fiumiciattolo o di un lago". Giovanni Toti, presidente della regione Liguria, in collegamento con Dritto e rovescio sostiene che la fine del lockdown e le aperture devono essere diversificate da regione a regione, e fa un paragone tra le spiagge della Liguria e quelle del Molise, senza considerare gli oltre 30 chilometri di costa sull'Adriatico della regione, tra l'Abruzzo e la Puglia.

"Il problema è che parrucchieri, estetisti, baristi, ristoratori non possono aspettare il primo giugno: bisogna uscire dall'epoca dei divieti e dare delle regole", sostiene Toti, "una volta che abbiamo le regole le nostre regioni le applicano, tenendo conto che il nostro paese è diverso".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
01 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154