POLITICA

Giorgia Meloni: "Da Luigi Di Maio non accetto lezioni di coerenza"

La leader di Fratelli d’Italia ospite a Dritto e rovescio risponde al leader dei Cinque Stelle

Condividi
Giorgia Meloni risponde a Luigi Di Maio che l’aveva accusata di aver votato la fiducia al governo Monti e la legge Fornero pur di non perdere la poltrona. "Segnalo al ministro Di Maio che oggi la poltrona con i voti di Monti ce l'ha lui, non io. Io allora votai la Fornero perché credo nel vincolo di mandato. Dopo quel governo io mi sono dimessa dal partito e ho fondato un partito mio", dichiara la leader di Fratelli d'Italia ospite di Paolo Del Debbio a Dritto e rovescio.

"Di Maio sta bello aggrappato alla sua poltrona e ha tradito tutto quello che doveva tradire e quindi lezioni di coerenza da lui non ne accetto", conclude Meloni.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
15 novembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154