CRONACA

Coronavirus, l'appello del parrucchiere: "Come faccio a campare?"

Daniele Andrei, in collegamento con Dritto e rovescio, chiede un intervento del governo per sostenere economicamente i commercianti su tasse, affitti e bollette

Condividi
"Io sono un parrucchiere e sono arrabbiato con questo goerno. Ho sentito tremila date diverse per le nostre riaperture: si parlava di fine aprile, di metà maggio, di fine maggio, adesso addirittura di giugno. Ma come faccio a campare io? Me lo volete spiegare?". Daniele Andrei, proprietario di un salone di bellezza a Milano, lancia il suo appello per le riaperture dei parrucchieri a Dritto e rovescio.

"Incasserò la metà della metà, facendo entrare un cliente alla volta quando ne potevo servire tre", dice Andrei, "ma le tasse quali saranno? Sempre le stesse, gli affitti gli stessi, le bollette le stesse". Al commerciante, risponde il deputato del Partito democratico Andrea Romano.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
01 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154