dritto e rovescio

Caso Siri, Di Maio: “Spiace che Salvini l’abbia presa sul personale”

Luigi di Maio commenta il caso Siri: “Non è una mia vittoria”

Condividi
In collegamento con Dritto e Rovescio, Luigi di Maio commenta l'esito del caso Siri, che ha visto l'allontanamento del sottosegretario leghista proprio come richiesto dal Movimento 5 Stelle: "Non esulto e non credo sia una vittoria o una sconfitta di una delle due forze politiche".

"Credo che quando un governo dà l’esempio, mandando via un politico indagato per corruzione in un’indagine che parla di Mafia, vincono gli italiani onesti", dice il vicepremier. Poi aggiunge: "Sono garantista, auguro a Siri che sia innocente, ma noi non possiamo accettare di tenere persone con delle ombre. Mi dispiace che Salvini l’abbia presa sul personale. Non è una mia vittoria". Qui sopra l'intervento integrale.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
10 maggio 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154