Covid-19

Coronavirus, Fontana sulla possibile riapertura del 4 maggio

Il governatore lombardo a "Mattino Cinque": "Se gli scienziati ci diranno di rimanere chiusi lo faremo"

Condividi
"La condizione ineludibile per parlare di riapertura è che ci sia il via libera della scienza, degli esperti, di chi sa interpretare l'evoluzione epidemiologica di questo virus". A dirlo, in collegamento a Mattino Cinque, è il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che aggiunge: "Se la scienza ci dirà che dobbiamo stare chiusi, staremo chiusi".

Il governatore lombardo ha però sottolineato l’importanza di essere pronti alla riapertura. "Comporterà una serie di cambiamenti sostanziali nel modo di vivere e non possiamo farci trovare impreparati - ha detto Fontana che ha poi concluso - Nell'ipotesi in cui l'evoluzione virus andrà in modo positivo, noi il 4 maggio dovremo essere pronti, dovremo aver previsto tutte quelle condizioni per cui la riapertura comunque non prescinda dalla sicurezza della salute dei nostri cittadini e dei nostri lavoratori".


TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
17 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154