LA RISPOSTA

Quale termine si usa per indicare l'effervescenza del vino?

Per indicare l'effervescenza del vino si utilizza un termine ben preciso. Il suo nome vale 1500 euro per la terza domanda di Chi vuol essere Milionario?

Condividi
Il perlage è il termine che si usa per indicare l'effervescenza di un vino; è una caratteristica tipica dei vini spumanti apprezzabile con la formazione di tante piccole bollicine che vanno dalla base del bicchiere verso l'alto.

È questa la risposta alla terza domanda da 1500 euro che deve affrontare Paolo nella sesta puntata di Chi vuol essere milionario? di mercoledì 4 marzo lungo la sua scalata al milione.

Il perlage è causato dalla rapida liberazione dell'anidride carbonica formatasi nella seconda fermentazione. Nei vini spumanti di qualità avviene all'interno della bottiglia o all'interno dell'autoclave.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
03 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154